Nazaj

Cause degli occhi secchi

Urša Pečjak, dr. med.

Urša Pečjak, dr. med.
specialista in oftalmologia

12322-3 min07. 06. 2022

occhio secco

I problemi di secchezza oculare sono molto diffusi. Si stima che ben 300 milioni di persone nel mondo presentino sintomi cronici di secchezza oculare. Molte persone sopportano questi fastidi e si abituano ad alleviarli con le lacrime artificiali. Pertanto, diventano dipendenti dall'uso costante di lacrime artificiali e altre forme di trattamento sintomatiche, che alleviano ma non eliminano il problema degli occhi secchi.

Un trattamento efficace degli occhi secchi è quello che ne elimina le cause. Comprendere e identificare le cause degli occhi secchi è quindi una condizione chiave per un'efficace risoluzione del problema. Le cause della secchezza oculare si dividono in quelle che sono il risultato di una ridotta produzione lacrimale e quelle che sono il risultato di un deflusso o dell'evaporazione delle lacrime troppo rapidi.

Nel caso di una quantità insufficiente di lacrime, parliamo di una ridotta formazione della soluzione acquosa lacrimale. Conosciamo quattro importanti gruppi di fattori che influenzano negativamente la quantità di produzione lacrimale.

  • Invecchiamento - nel corso degli anni, l'attività delle ghiandole lacrimali diminuisce gradualmente e quindi la quantità di produzione lacrimale cala. Questi cambiamenti sono particolarmente pronunciati nelle donne in post menopausa.

  • Malattie - ci sono molte malattie conosciute che riducono la produzione lacrimale. Tra le più comuni ci sono le malattie reumatiche e del tessuto connettivo come la sindrome di Sjörgen, l'artrite reumatoide, il lupus, la sclerodermia e la sarcoidosi. Anche le malattie della tiroide e molte malattie allergiche possono ridurre la produzione lacrimale.

  • Farmaci - gli antistaminici, la terapia ormonale sostitutiva, i farmaci contraccettivi, gli antidepressivi, alcuni farmaci per l'ipertensione ed i farmaci per il morbo di Parkinson riducono la produzione lacrimale.

  • Danno alle fibre nervose nella cornea - questo si verifica più spesso con l'uso cronico e l'uso eccessivo di lenti a contatto e sono possibili anche forme transitorie dopo un intervento chirurgico agli occhi.

L'evaporazione accelerata delle lacrime è in larga misura il risultato di una diversa composizione delle lacrime con carenza della componente oleosa prodotta dalle ghiandole di Meibomio. Oltre alla disfunzione delle ghiandole di Meibomio, le cause di un'evaporazione o un deflusso troppo rapidi delle lacrime sono da ricercare nei problemi legati alla forma irregolare delle palpebre, che portano ad un deflusso troppo rapido delle lacrime, nel fumo, nella permanenza in ambienti polverosi, nelle allergie oculari, nell’uso di colliri con conservanti e nella carenza di vitamina A. Un fattore importante che contribuisce alla maggiore evaporazione delle lacrime ed alla scarsa idratazione della superficie oculare è la ridotta frequenza di ammiccamento quando si lavora a lungo al computer, si guarda gli schermi e si legge.

La causa di gran lunga più frequente dei problemi degli occhi secchi è la disfunzione della ghiandola di Meibomio. È una malattia infiammatoria cronica e progressiva dei bordi palpebrali, a causa della quale la composizione delle lacrime cambia. Ciò provoca una distribuzione irregolare del film lacrimale sulla superficie dell'occhio e un'evaporazione troppo rapida delle lacrime. Il sole, il vento e la polvere nell'aria aggravano il problema.